La dirigenza alla Knorr-Bremse.

Le nostre convinzioni che ci guidano nella dirigenza dei collaboratori.

Una buona dirigenza è decisiva per la capacità performante, la forza innovatrice e il successo a lungo termine dell'impresa. Il corpo dirigente ha la particolare responsabilità di creare un ambiente lavorativo ottimale, nel quale i dipendenti siano in grado di esprimere il proprio potenziale in modo ottimale.

Le direttive per la dirigenza Knorr-Bremse forniscono un orientamento affinché ciò avvenga. L'elemento fondamentale al riguardo è rappresentato dal pensiero dirigenziale trasformazionale. Questo richiede alle personalità dirigenti di essere un modello, di ispirare i propri dipendenti e di convincere al raggiungimento degli obiettivi comuni. Dirigenti che pretendono, stimolano e apprezzano individualmente, che agiscono in modo sensato e che rendono comprensibili i "perché" per permettere ai propri dipendenti di fornire le prestazioni e i risultati migliori. La condizione fondamentale al riguardo è rappresentata dal sincero interesse nei confronti delle persone – a quel punto lo sviluppo ulteriore orientato sui punti di forza del singolo dipendente diventa possibile.

Le direttive per la dirigenza Knorr-Bremse recitano:

RIFLETTERE

La dirigenza inizia con uno sguardo sincero a sé stessi.

PROGREDIRE

Dirigere significa progredire, non semplicemente stare davanti.

TRASCINARE

Gli obiettivi necessitano di numeri. Il raggiungimento degli obiettivi necessita di convincimento.

SVILUPPARE

Dirigere i dipendenti significa farli crescere.

METTERE IN PRATICA

La forza dirigenziale non si misura dalle parole, ma dai risultati.

Avete delle domande?

Siamo lieti di aiutarvi.

 

Download & Services

Share