Rating esterni del gruppo Knorr-Bremse.

Amministriamo con lungimiranza e accortezza.

Alla luce dei risultati ottenuti nell’anno finanziario 2015, Standard & Poor’s e Moody’s classificano attualmente il gruppo Knorr-Bremse nella categoria di rating “A” ovvero “A2”, in entrambi i casi con previsione “stabile”. Questo equivale a un miglioramento di un livello rispetto alle precedenti valutazioni “A-” ovvero “A3”.

Già nell’anno 2015, entrambe le agenzie di rating avevano elevato la previsione per Knorr-Bremse da stabile a positiva. In questo modo premiarono la continuità della prestazione gestionale e il rafforzamento della posizione competitiva, soprattutto attraverso investimenti elevati in Ricerca & Sviluppo. Inoltre, sottolinearono la crescita sostanziale del gruppo Knorr-Bremse attraverso le acquisizioni e la fondazione di Joint Venture. Dato che questo sviluppo è stato confermato nello scorso anno economico, la valutazione della solvibilità del gruppo è stata coerentemente elevata al livello superiore.

Con il suo rating, Knorr-Bremse va a occupare una posizione di primissimo piano nell’ambito dei subfornitori mondiali per i veicoli automobilistici, commerciali e ferroviari.

Creiamo fiducia.

Da oltre 15 anni, Knorr-Bremse sottopone a valutazione esterna la propria solvibilità a cura delle agenzie di rating Standard & Poor’s e Moody’s, note a livello internazionale. Le valutazioni della solvibilità risultanti hanno una grande importanza per Knorr-Bremse. Da un lato, i rating positivi creano fiducia nei clienti e nei fornitori nella stabilità finanziaria del gruppo Knorr-Bremse, cosa che rappresenta il fondamento di una collaborazione commerciale di lunga durata. Dall’altro lato, hanno effetti vantaggiosi sull’accesso ai finanziamenti sul mercato dei capitali e presso le banche.

Fin dall’inizio, entrambe le agenzie di rating hanno conferito al gruppo Knorr-Bremse lo stato di investment grade. L’impresa ha lavorato tuttavia senza sosta per migliorare coerentemente la propria stabilità finanziaria e, quindi, la propria valutazione di solvibilità. Knorr-Bremse è una delle poche imprese di proprietà familiare a disporre di un rating esterno e a essere classificata nella categoria più alta, corrispondente alle valutazioni A.

Poggiamo su basi solide.

La base economica e finanziaria del rating di Knorr-Bremse è rappresentata soprattutto dai due settori aziendali reciprocamente indipendenti dei sistemi per veicoli ferroviari e dei sistemi per veicoli commerciali, che rappresentano un fattore di stabilità decisivo grazie alla loro diversificazione produttiva. Un ruolo significativo nelle valutazioni è svolto inoltre dalla struttura dei fatturati geograficamente bilanciata nel gruppo Knorr-Bremse. Entrambi i settori aziendali sono soggetti a cicli economici con andamenti spesso molto diversi a livello temporale e geografico. Pertanto, la diversificazione geografica e la diversificazione produttiva generano un rafforzamento dell’impresa nel suo complesso e una riduzione del rischio economico.

Per la stabilità durevole dell’impresa è importante anche la quota di volume d’affari realizzata nell’aftermarket, in quanto è esposta a oscillazioni causate dalle crisi molto minori rispetto alle attività di primo equipaggiamento. In questo caso, le agenzie di rating onorano la quota di aftermarket superiore alla media nel volume d’affari del gruppo Knorr-Bremse.

Siamo impegnati per una pianificazione finanziaria solida.

Per l’affidabilità di un rating è importante l’attendibilità della pianificazione e la sua realizzazione su periodi di tempo lunghi. Al riguardo Knorr-Bremse presenta da oltre 15 anni un bilancio molto stabile, nel quale gli obiettivi prefissati vengono di norma raggiunti o ecceduti. Gli acquisti di aziende, la fondazione di Joint Venture e altre transazioni finanziare che contribuiscono alla crescita del gruppo Knorr-Bremse vengono effettuati con lungimiranza, buon senso e rischio ponderato. La politica finanziaria conservatrice e prudente così generata rappresenta un ulteriore pilastro importante per le classificazioni dell’impresa nella categoria A.

Negli ultimi 10 anni, il gruppo è stato in grado anche di generare regolarmente dei flussi di cassa superiori alla media e disponibili liberamente. Il volume di liquidità così accumulato è a disposizione del gruppo a breve termine in qualsiasi momento e lo rende quindi rapidamente in grado di operare, rendendolo inoltre anche indipendente in una certa misura dalle istituzioni finanziarie. Questa indipendenza è particolarmente importante per le agenzie di rating con riferimento ai possibili scenari di crisi.

Avete delle domande?

Siamo lieti di aiutarvi.

Share